Via Roma 187

85029 VENOSA (Pz)

Tel. 0972 39111 Fax 0972 39450 

Venosa, 14.3.2008

                      

PUBBLICAZIONE AVVISO RELATIVO A GARA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ADI E CURE PALLIATIVE PRESSO L’ASL 1 DI VENOSA, AI SENSI    DELL’ART. 26 DEL DISCIPLINARE DI GARA E ART. 71, PUNTO 2, DEL D.LGS 163/06.

Con la presente, in relazione agli atti di gara relativi alla procedura in questione, si comunica quanto segue:

1) All’art. 6 del Disciplinare di gara va espunto il seguente inciso: “dalla legge n. 82/1994 disciplinante attività di pulizie e regolamento approvato con D.Min. Industria,     Commercio e Artigianato 7.7.1997, n. 274;”

2) All’allegato “Modulo Offerta” accluso agli atti di gara, al secondo rigo della frase “Con la presente…. etc.”  vanno espunte le parole “di pulizia”.

I refusi di cui ai nn. 1 e 2, riferibili a mero errore materiale, derivano dal riutilizzo di modulistica precedentemente adottata per l’espletamento di diversa gara relativa a pulizie. Resta confermata la valenza degli atti in questione per quanto riguarda la gara in oggetto.

3) in merito a richieste di chiarimento relative alla documentazione dell’impegno del fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l’esecuzione del contratto (cauzione definitiva) in caso di aggiudicazione si chiarisce quanto segue:

-              ai sensi dell’art. 75, comma 8 del D.Lgs. 163/2006, richiamato dall’art. 10 del Disciplinare di gara e dal punto 5 del “Modulo offerta”, questa stazione appaltante dovrà riscontrare l’allegazione all’offerta, in modo sostanziale, di tale impegno.

-              A tale scopo, in relazione alle varie modalità di rilascio di tale atto di impegno da parte delle agenzie a ciò deputate, può verificarsi che tale dichiarazione sia rilasciata in unico documento attestante la costituzione della cauzione provvisoria, da allegare nella busta A) ai sensi del punto A5) dell’art.8 del Disciplinare di gara.

-              In tale evenienza, sarà ritenuto assolto l’onere anche attraverso allegazione all’offerta economica (busta C) di copia della medesima polizza fideiussoria “complessiva” rilasciata dalla compagnia Assicuratrice alla ditta istante, sia nella forma di duplice copia firmata in originale, o come copia dichiarata conforme all’originale già allegato in Busta A) o, in ogni caso, attraverso altro idoneo richiamo della ditta in riferimento all’originale già presentato nella busta A).

-              Rileva, pertanto, che il documento attestante tale impegno sia comunque rinvenuto dalla Commissione di Gara almeno in un originale accluso al contesto degli atti di gara che accompagnano l’offerta economica; pertanto, quando tale allegazione dell’originale non sia effettuata direttamente nella busta C), sarà ritenuto sufficiente idoneo richiamo, come sopra indicato, all’originale già allegato in busta A).

 

Distinti saluti

Dr. Antonio Pennacchio

Dirigente U.O. Provveditorato Economato 

Realizzazione   Sistema Informativo Automatizzato   ASL 1 Venosa                       CEDASL1@RETE.BASILICATA.IT