Via Roma 187

85029 VENOSA (Pz)

Tel. 0972 39111 Fax 0972 39450 

Venosa, 10.1.2008  - Nota chiarimenti n. 2

PUBBLICAZIONE CHIARIMENTI RELATIVI A GARA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE PRESSO L’OSPEDALE DI MELFI E STRUTTURE EXTRAOSPEDALIERE DELL’ASL, AI SENSI DELL’ART. 23 DEL DISCIPLINARE DI GARA E ART. 71, PUNTO 2, DEL D.LGS 163/06.

1) In relazione a richieste pervenute in relazione alla procedura in oggetto, pervenute dal Consorzio Fede e Lavoro di Napoli, dal Consorzio Osiride di Potenza e dalla ditta La Pulitecnica di Capurso, vertenti sull’organico attualmente impiegato nel servizio, si chiarisce quanto segue:

Il fabbisogno di manodopera per il servizio in questione è espresso all’art. 3 del disciplinare di gara. Nel medesimo art. 3 si chiarisce che tale fabbisogno è da ritenersi indicativo, salvo adeguamenti all’organizzazione imprenditoriale delle ditte istanti.

Si precisa, in merito, che l’appalto in questione deriva dall’unificazione di due diverse gare che in precedenza erano affidate disgiuntamente; in sede di redazione della procedura unificata, in particolare, sono state operate modifiche ed integrazioni al capitolato unico reggente il nuovo affidamento ed agli ulteriori atti ad esso acclusi, che rendono il presente appalto non automaticamente equiparabile al servizio precedentemente espletato.

Di tale circostanza occorre tener conto in fase di predisposizione degli atti di gara da parte delle ditte: si raccomanda pertanto di calibrare l’offerta analizzando con cura gli aspetti tecnico-operativi del servizio da espletare indicati nel capitolato ed ulteriori allegati, tenendo presente che la gara in questione non è considerabile un mero ed automatico rifacimento di un precedente appalto sulla base di parametri precedenti e consolidati.

A titolo meramente indicativo, pertanto, e tenendo presente quanto sopra espresso, si specifica che il monte ore attualmente espletato dai dipendenti delle ditte affidatarie del servizio, in relazione alle unità indicate all’art. 3 del disciplinare di gara, ammonta a 29.000 ore annue per l’Ospedale di Melfi e ad ulteriori 6.136 ore per le strutture extraospedaliere (Sede Centrale ed altre sedi situate nei vari comuni ricadenti nei DSB di Venosa e Melfi).

 

2)     In relazione a richiesta pervenuta dal Consorzio Osiride di Potenza, vertente sulle superfici assoggettate al servizio di pulizia, si chiarisce quanto segue:

nell’Allegato A – elenco strutture assoggettate al servizio di pulizie,  per l’Ospedale di Melfi, primo piano, viene ripetuta due volte nel prospetto, per mero errore materiale, la voce parcheggi, pozzetti caditoie, per mq 3500.

Le aree a corpo del piano terra, pertanto, restano così individuate:

aree esterne (viali, piazzali, terrazze, gradinate e simili) ……mq 3795;

parcheggi, pozzetti, caditoie, scalinata esterna SPDC ………mq 3500;

magazzino, centrali, idraulico, falegname, garage………… ..mq  765;

totale aree a corpo piano terra………………………………….mq 8060

Distinti saluti.

Il Dirigente dell'U.O. Provveditorato Economato

Dr. Antonio PENNACCHIO

 

Realizzazione   Sistema Informativo Automatizzato   ASL 1 Venosa                       CEDASL1@RETE.BASILICATA.IT