A.S.L. 1 VENOSA

Principi

Principi  e Riferimenti normativi

La  Direzione Generale individuando  nel  Piano di Salute Aziendale,gli obiettivi prioritari che intende perseguire, ha inteso rilanciare e potenziare l’attività dei consultori, ritenendo  che gli stessi  per la propria connotazione di servizio di base fortemente orientati alla prevenzione, all’ informazione,alla educazione sanitaria, nonché alla  diagnosi e cura di prima istanza; in sinergia  con gli altri  servizi  sanitari  e territoriali, in un sistema coordinato ed integrato,  debbano essere 

Centro di Riferimento

per la  tutela della salute della famiglia e della donna

in tutte le fasi della vita

In  tale ottica,i consultori si pongono, sia come  agenzia che veicola benessere non solo per una sistematica ed adeguata risposta alle problematiche,ma prevalentemente per una qualificata azione educativa in tema di prevenzione e tutela della salute. sia come luogo privilegiato di progettazione ,per  una per sistematica lettura dei bisogni ed una programmazione integrata tra  i servizi sanitari, sociali e le varie agenzie territoriali che a qualsiasi titolo si occupano di salute. Processo, questo, che  deve vedere  le donne utenti e protagoniste di un servizio a tutela del loro benessere e gli operatori  attivatori   sociali, che in sinergia con le professionalità previste capitalizzano il loro lavoro per il conseguimento degli obiettivi individuati.

Le indicazioni della legge istitutiva nazionale e di quella  di recepimento  regionale possono essere riassunte, affermando che i Consultori devono prendere in carico la famiglia e sostenerla nelle diverse situazioni che può attraversare e che la coinvolgono “.la legge n.405/75 puntualizza l’obiettivo di assistenza alla famiglia e alla maternità ;legge regionale 7/77 inquadra i consultori nell’ambito della medicina preventiva e di educazione alla salut; la L. 194/78 e quella regionale.n.1/88 ne individua le funzioni in relazione all’interuzione volontaria di gravidanza e all’evento parto ; la  legge 31/1/96 n. 34- art. 3 comma 4;e il PNS. 1998/2000 - Progetto obiettivo Materno infantile; D.G.R. N.177 del 2 Febbraio 99”ne riprogramma le attività e le funzioni.

Ritorna a consultori ...

Realizzazione   Sistema Informativo Automatizzato   ASL 1 Venosa CEDASL1@RETE.BASILICATA.IT